introduzione


 
I bius e i motus (in italiano i vivi e i morti) è un gioco della mia infanzia
Si collocano un adeguato numero di pietre disposte in fila a terra (denominate appunto i bius) che rappresentano altrettanti giocatori. Questi si dispongono paralleli ad esse e impugnano una pietra di dimensioni più piccola di quella che li rappresenta.
I giocatori, a turno, lanciano la pietra contro i bius avversari, anche se, per errore, non è¨ raro che colpiscano la propria. Quando i bius vengono colpiti e quindi ridotti in posizione orizzontale (motus) vengono confinati in è 2^ fila, dietro quelle rimaste incolumi ( i bius) .Lo scopo del gioco è¨ quello di restare soli in prima fila (la fila dei Bius) e quindi di cacciare gli avversari fra i motus . Da questa posizione un avversario amico o/e magnanimo  può farti risorgere, o al limite un giocatore distratto che sbaglia, poiché la posizione orizzontale preclude la possibilità  di lanciare, di stare tra i bius, di giocare.
Nel mio ricordo il gioco rappresentava la vita fatta di colpi più  o meno bassi  ma sicuramente duri. La percezione che mi rimane è¨ quella appunto di un gioco duro, di quelli che devi sperare negli errori avversari, devi eliminare, uccidere (boccì) gli avversari per restare da solo nella linea dei vivi. Considerato che si tratta di un gioco per bambini, ritengo che sia una pessima rappresentazione della vita dell'uomo, se continuiamo a riconoscerlo come animale sociale, animale che non può stare solo,dato che lo scopo del gioco è¨ appunto quello di restare solo. Con ciò non voglio dire che attualmente i giochi siano più rispettosi dei bambini e della loro formazione. In ogni modo questo gioco mi  è venuto in mente nel rileggere il capitolo "I sommersi e i salvati" di Levi (Se questo è un uomo); ho assimilato i due ambienti perché entrambi permeati di una scaltrezza primordiale che non può  far sperare in un futuro non violento del genere umano.

Data / Ora

 

links


 
libro.jpg

 
 paceg.png








surreal.jpg

 
 prospekt.jpg

 
 babele.gif








 iccu.gif